homepage bacheca, amici e ora... su di me pagina free scrivimi - mail 1 mi hanno scritto 1 Ezio Santiago2008 2 Ezio Santiago2008 3 Ezio Santiago2008 4 Ezio Santiago2008 5 Ezio Santiago2008 6 Ezio Santiago2008 7 Ezio Santiago2008 8 Ezio Santiago2008 1 diario Santiago2007 2 diario Santiago2007 3 diario Santiago2007 4 diario Santiago2007 5 diario Santiago2007 6 diario Santiago2007 7 diario Santiago2007 8 diario Santiago2007 pg 1 su di me pg 2 su di me pg 1 visiva 1 Bangla 2010 2 Bangla 2010 3 Bangla 2010 4 Bangla 2010 5 Bangla 2010 6 Bangla 2010 7 Bangla 2010 8 bangla video 2010 1 camm.nord 2009 1 bangla 2011 2 bangla 2011 3 bangla 2011 4 bangla 2011 5 bangla video 2011 

1 Bangla 2010

stralci dal cammino... in Bangladesh...

1/7 segue

http://www.rishilpi.org/

Ezio:18 febbraio 2010.Sono tre giorni che e’ iniziato questo nuovo "cammino". Mi trovo vicino a Satkihra a pochi km. dall’India, presso la Rishilpi dove e’ in atto il “Progetto Uomo”: adozioni, istruzione, cure sanitarie, lavoro , emancipazione della donna.Fa molto caldo, un tasso di umidita’ altissimo, si suda anche ascoltando il respiro.E’ tutto cosi’ assurdo, irreale, polveroso, chiassoso, povero, povero, povero.Le capanne loro abitazioni in questo nostro moderno secolo sono costruite con fango e paglia, il gabinetto un buco nel terreno. Fortunato chi possiede un animale, la “cacca” essicata servira’ per vendere, fare fuoco, comprare e cucinare un piatto di riso.In questi villaggi manca di tutto, l’acqua non e’ potabile, inquinata dall’arsenico.. Oggi, in missione dovrebbe arrivare, grazie ad alcuni amici italiani un potabilizzatore-depuratore. Speriamo bene!!!!Sono qui da poco tempo, tutti mi conoscono e cercano il loro “amico italiano”!!!In questi villaggi la disperazione e’ totale, una poverta’ che non si puo’ descrivere, poveri, poverissimi ma ricchi di umanita’di sorrisi, di abbracci. La prima domanda che ti rivolgono: “Balo? cioe’: Come stai?” “bene” rispondo e loro sono contenti perche’ sto bene.Nella missione ci sono tanti bimbi abbandonati, non abili. Ieri sono stato con loro, in pochi minuti mi hanno circondato, strisciando a terra come piccoli gattini, gioiscono per un carezza, un abbraccio. In questo loro disgraziato mondo sono fortunati: oggi mangiano.Dal Bangladesh, ultima terra fra le ultime del pianeta.

Dona:Sono qui, leggo, mentre mangio pigramente il mio latte coi cereali... e mi sento veramente uno schifo...Simone:Grazie Ezio, ogni tanto...anzi ogni giorno, dovremmo ricordarci che c'e' chi si sente fortunato solo possedendo un po' di sterco di animale!Nazario:Non ho parole ... solo commozione e un infinito grazie da rivolgerti Ezio. Buen Camino anche in quelle strade polverose ... nella povertà ... Buen Camino HermanoEmanuela:Grazie Ezio,posso solo dirti che sono commossa dalle tue parole, dal tuo racconto, ma sono felice, si sono molto felice di sapere che ognuno di noi nel nostro piccolo può regalare un sorriso un

attimo di speranza a qualcuno più sfortunato di noi. Sono convinta che quando tornerai saremo noi attraverso i tuoi racconti ad aver ricevuto di più loro che loro da te. Perchè per noi il mangiare, bere un bicchiere d'acqua, allacciarci le scarpe sono cose scontate, ci stiamo dimenticando che un sorriso un abbraccio, un silenzio, possono darci molto di più ed è questo che loro ci regalano. Grazie Ezio ti mando un sorriso immenso!Dany:Grazie Ezio, per la tua testimo-nianza, mi porta indietro nel tempo quando nel lontano 1997 feci capolino in Zambia in una missione ... il ricordo come più volte ho scritto e detto è ancora vivo, come se fossi tornata una settimana fa .... comprendo ogni parola che tu scrivi .... davvero! Grazie Dany Betto

ringrazio Edo per avermi concesso di riprendere i testi dal sito: http://www.pellegrinipersempre.it/

La Rishilpi è una missione fondata a scopo umanitario 30 anni fa da due missionari laici italiani in Bangladesh, Laura Melano ed Enzo Falcone. Il suo scopo è di migliorare la situazione socio-economica e sanitaria nei pressi della città di Satkhira non lontano dal confine indiano. Enzo e Laura cominciarono a lavorare qui fa tra la gente più povera, soprattutto i fuori casta. La parola Rishilpi è la combinazione di due sostantivi bengalesi: Rishi che significa “intoccabili” e Shilpi “artista”.Oggi la Rishilpi alla piccola attività iniziale di artigianato ha aggiunto altri progetti, soprattutto nel campo dell'istruzione, diventando una vera e propria organizzazione umanitaria per sostenere i più poveri, gli emarginati, i disabili.In Italia, con sede a Pinerolo, è nata nel 2002 la Rishilpi Development Project Onlus, per sostenere questa missione umanitaria, soprat-tutto attraverso il volontariato e le adozioni a distanza.La situazione del Bangladesh aiuta a capire l'estrema difficoltà in cui opera la Rishilpi Development Project e i suoi fondatori. Se poco si può fare contro le avverse condizioni climatiche, molto invece si può fare ed è stato fatto per il miglioramento sociale dei diseredati.A tal fine sono state create all'interno di Rishilpi un asilo nido, una scuola materna e una scuola elementare, centri di lavoro, un dispensario farmaceutico e una sala parto. Inoltre alla Rishilpi convivono persone appartenenti a diverse religioni (soprattutto Hindù e Mussulmani): i bambini siedono uno accanto all'altro nelle scuole e gli adulti collaborano negli ambienti lavorativi. Nei villaggi invece sono state condotte opere e progetti per il miglioramento della situazione sanitaria e nei villaggi più lontani sono state costruite scuole e creati gruppi di lavoro strettamente collegati con la Rishilpi. Il lavoro da fare è ancora immenso e per questo c'è bisogno di molto aiuto, soprattutto di personale volontario qualificato e di sostegno economico, per proseguire questo "PROGETTO UOMO" ovvero aiuto agli ultimi della terra.

Rishilpi Development Project Onlus

questo è il titolo di alcune riflessioni postate sul forum di http://www.pellegrinipersempre.it/ durante la mia permanenza in Bangladesh presso la Rishilpi


http://www.magix.com 


clicca sui petali





Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.