homepage bacheca, amici e ora... su di me pagina free scrivimi - mail 1 mi hanno scritto 1 Ezio Santiago2008 2 Ezio Santiago2008 3 Ezio Santiago2008 4 Ezio Santiago2008 5 Ezio Santiago2008 6 Ezio Santiago2008 7 Ezio Santiago2008 8 Ezio Santiago2008 1 diario Santiago2007 2 diario Santiago2007 3 diario Santiago2007 4 diario Santiago2007 5 diario Santiago2007 6 diario Santiago2007 7 diario Santiago2007 8 diario Santiago2007 pg 1 su di me pg 2 su di me pg 1 visiva 1 Bangla 2010 2 Bangla 2010 3 Bangla 2010 4 Bangla 2010 5 Bangla 2010 6 Bangla 2010 7 Bangla 2010 8 bangla video 2010 1 camm.nord 2009 1 bangla 2011 2 bangla 2011 3 bangla 2011 4 bangla 2011 5 bangla video 2011 

3 Bangla 2010

Ezio:22 febbraio 2010Ram vive nei pressi del villaggio di Choyghoria, frequenta la 2 classe ed e’ un mio adottato. Non ci siamo mai visti. Arrivo alla sua capanna in moto, poi a piedi, strade non c’e’ ne sono. Mi accoglie con una fragile timidezza, poi prendendomi per mano mi fa incontrare una persona che piange: e’ il padre, ci siamo abbracciati a lungo, mi stringe forte. Nella sua lingua mi ringrazia. E’ consapevole che non riuscira’ mai a dare un futuro ai figli, ma oggi le sue lacrime sono di gioia, sono di ringraziamento. La mamma porta due tazze di latta, vengono messe in un angolo sul fangoso pavimento. Qui non esiste il tavolo, sedie, letti, niente, dormono per terra e la cucina e’ un buco nel terreno dove si dovrebbe accendere il fuoco. Dunque mi chiedo, l’acqua e’ inquinata, e le tazze per cosa? Il fratello di Ram s’arrampica su una palma e raccoglie 3 noci di cocco. Ci offre il prezioso liquido. Poi sapro’ che per la loro sopravvivenza questo frutto e’ prezioso.Oggi per loro e’ una grande giornata, sono scalzi, vestiti con dei stracci, nonostante questa miseria oggi i loro occhi sprigionano felicita’.Riparto dopo lunghi abbracci. Mai sentito un abbraccio cosi’ forte. Mentre mi allontano li vedo sperduti, spauriti e soli.Ram, non ti preoccupare, oggi avrai libri, vestiti, un pasto e le cure se stai male. Diventerai istruito e dall’abbandono nascera’ la speranza per i tuoi fratelli. Noi della Rishilpi ci prenderemo cura di te.Dal Bangladesh per il recupero a vantaggio dei piu’ poveri dei poveri.

Freespirit:Ram, nella sua grande povertà, ha la fortuna che qualcuno, nel mondo cosiddetto civilizzato, provvederà ai suoi studi. L'istruzione lo affrancherà dall'ignoranza e forse dalla miseria per tutta la vita.Ma quanti altri bambini non hanno e non avranno questa possibilità? E noi cosa possiamo fare? Leggendo quello che tu ci fai sapere, Ezio carissimo, si prova un misto di sentimenti....tristezza, vergogna, senso di impotenza...... Ma non basta, se poi finisce lì.Quando tornerai, vorrei parlare con te della possibilità di fare qualcosa nel concreto, anche se con mio padre abbiamo già altri bimbi in adozione, in altri paesi poveri.Ma non è mai abbastanza una goccia nell'oceano.Per ora, solo un grazie dal cuore.Chiara e Ale:Ciao Ezio,sono riuscita solo ora a trovare i tuoi scritti, rubo due minuti al lavoro per scriverti e per dirti che ci manchi molto. Io sono infinitamente orgogliosa di te e grido a tutti che uomo meraviglioso sei.Sabato dopo esserci sentiti al telefono mi sono commossa, e anche ora mi si gonfiano gli occhi di lacrime, è così paradossale pensare che nel pianeta esistano queste situazioni così assurde, tanto da sembrare irreali sino a quando non le tocchi con mano come stai facendo tu. Sei davvero eccezionale, non è un percorso semplice ma tu lo stai affrontando con tanto coraggio e vitalità, e sono certa che il suo sorriso e la tua umanità farà felice molte persone lì....ora ti saluto, ti abbraccio con tutta la forza e ti dico che ti voglio tanto bene!Chiara

Nazario:Leggere quanto Ezio riferisce nei suoi aggiornamenti ... quanto le persone che conoscendolo ... nutrono per lui ... rafforzano la mia convinzione Abbiamo noi occidentali delle grandissime responsabilità ... abbiamo ricevuto in dono tantissimo ... continuiamo pur nelle difficoltà del nostro quotidiano a ricevere moltissimo a prescindere ... senza nemmeno rendercene conto ... portati come siamo a dare tutto per scontatoAbbiamo perciò il dovere attraverso una nostra crescita di coscienza ... di solidarietà ... di amore ... di generosità ... di contribuire affinchè tra i più poveri tra i poveri possa esserci sempre una testimonianza ... l'impegno di Ezio è una meravigliosa conferma di quanto Amore nel silenzio e lontano dai clamori ... l'Uomo possa essere capace Grazie EzioFlyover:I tuoi resoconti, Ezio, sono commoventi e la tua Nobile missione un esempio per tutti noi. Personalmente, mi stai ricordando che ho ancora tanto da imparare sull'interazione tra gli esseri umani e di questo ti sono grato: il bello della vita, è che non sai mai da dove arriverà la "prossima lezione".Oggi mi sei stato maestro. Ti abbraccio. Fly.Romina:freespirit ha scritto: E noi cosa possiamo fare? Free...e noi che possiamo anche scegliere l'acqua che ha il minor residuo fisso!!! Ezio ... un abbraccio!!!!

Ezio:freespirit ha scritto:Quando tornerai, vorrei parlare con te della possibilità di fare qualcosa nel concreto, anche se con mio padre abbiamo già altri bimbi in adozione, in altri paesi poveri.23 febbraio 2010.Ciao Free, grazie, ogni goccia versata forma l’oceano. Se riesco a venire a Badia, (sino al 23 marzo sono in Bangla), daro’ tutte le informazioni che necessitano per l’adozione. (il costo e’ meno di 40 centesimi al giorno e con questo salvi un bimbo dalle fogne). Inoltre io vado a trovare, tutti gli adottati dei miei amici e vedo di persona le condizioni riportandovi notizie con documentazione.Ora mi sembra doveroso raccontarvi un’altra storia per capire dove sono:Nel 1975 due italiani Enzo e Laura, arrivarano in Bangladesh e iniziarono a lavorare a Satkhira, tra i “rishi”, fuoricasta indu che erano la popolazione piu’ diseredata e emarginata.Si resero conto che il sistema migliore per aiutarli consisteva nell’insegnare loro un lavoro e dargli l’istruzione. Crearono dei piccoli laboratori per eseguire lavori artigianali.Al progetto venne dato il nome Rishilpi (rishi cioe’ impuri e shilpi artista-artigiano). (segue....)

indietro

3/7 segue





clicca sui petali





Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.